L’astrologia è stata nella mia vita lo strumento principe per la comprensione di me stessa. Mi sono accostata a questo linguaggio fin da bambina avendo ereditato passioni e doni esoterici da mia madre per poi cominciare a studiarla intorno ai 30 anni; da allora non c’è stato giorno in cui i simboli e i pianeti non mi abbiano accompagnata.
Possiamo utilizzare questa antichissima conoscenza per conoscerci meglio e capire che fase della vita stiamo attraversando con la lettura del Tema Natale e dei relativi Transiti Planetari, Progressioni e Rivoluzioni Solari ( annualmente quest’ultima per il compleanno).
I corpi celesti erano considerati anticamente messaggeri degli Dei, l’interpretazione dei simboli, in questo caso planetari, permette la rivelazione delle forze archetipiche in azione nella nostra vita, da qui la grande possibilità di portare luce sulle dinamiche interiori che spesso agiamo inconsapevolmente nel mondo esterno.
Sono molti gli strumenti che ci mette a disposizione la conoscenza astrologica, tra questi,  la possibilità di capire le potenzialità di un rapporto attraverso la Sinastria o il Tema Comparato; la sinergia che si crea fra due persone può essere analizzata mettendo in evidenza i punti di forza e altresì prendendo consapevolezza delle dinamiche su cui è necessario lavorare, valutando anche la componente karmica in azione in ogni rapporto.

Negli ultimi anni mi sono inoltre avvicinata in modo sempre più attento a conoscenze che dalla nascita sentivo profondamente mie, è per questo che ho frequentato una scuola annuale di Nahualismo Tolteco che mi ha permesso di approfondire la tradizione e i preziosi insegnamenti tramandati da questa antica conoscenza, riguardanti il mondo del Sogno come spazio energetico dell’Essere.
Ho avuto l’immenso piacere di fare questo percorso con la prima Maestra che ho riconosciuto nella mia vita, Clementina Arpaia, con la quale ho approfondito inoltre anche il linguaggio dei Tarocchi e tecniche di Consapevolezza per facilitare il Cambiamento ( Access Consciousness).
Dal nostro primo incontro leggendomi le Carte Madre Pace Clementina mi disse che uno dei miei canali era quello del sogno, mi sentii subito a casa e riconosciuta, da lì seguirono anni di formazione tra cui la Scuola del Sogno, la prima in Italia, dove ho avuto l’onore di incontrare un altro Maestro, Sergio Ocelocoyotl, che mi ha guidato tra le altre cose nell’ apprendimento dell’Astrologia Tolteca.
Il Tema di Nascita Tolteco permette di mettere a fuoco potenzialità e talenti, ma anche le sfide con le quali ci siamo incarnati; ci guida inoltre alla conoscenza del nostro potere sia nel Tonal ( giorno) che nel Nahual( notte).
Ho scoperto di essere Vento dell’Ovest dal mio tema mexica, il che mi dà una particolare predisposizione a facilitare il cambiamento, anche attraverso lo Specchio di Ossidiana, altro antico e potente strumento della Tradizione a cui ci si affida per togliere dalla nostra vita tutto ciò che ci affligge; inoltre sono un numero 4 per cui, se fossi nata in questa Cultura, sarei stata avviata già a 7 anni a scuole di conoscenza spirituale e astrologica.
Sono onorata di percorrere un cammino di conoscenza, contributo e consapevolezza con anime meravigliose a cui sono profondamente grata.