I REGISTRI AKASCHICI 

Quando ho conosciuto i Registri Akashici gestivo il mio salone di parrucchieri, un impegno lavorativo tosto che mi lasciava poco tempo per leggere e approfondire tutte le cose che mi interessavano e chiamavano, ma un giorno, durante uno scambio di informazioni con una mia cliente, quest’ultima mi parla dell’akasha. Ho subito sentito qualcosa di potente chiamarmi, ma ai tempi internet non era come lo conosciamo oggi e non si riusciva a trovare molte info a riguardo. Passano gli anni, il mio cammino nella spiritualità si arricchisce di esperienze di vario genere, e i RA ancora bussavano alla mia porta. Un giorno, venni a conoscenza di un seminario di iniziazione alla lettura dei registri akashici: finalmente! Non ho esitato nemmeno un secondo: mi ci sono iscritta e da quel momento è iniziato il mio viaggio alla scoperta di questo mondo. Un’esperienza molto impegnativa durante la quale ho scoperto che in realtà avevo la connessione con quel mondo già da molti anni pur senza ben sapere cosa fosse: in alcuni momenti, infatti, la mia voce pronunciava delle  parole che il mio cervello non aveva lontanamente pensato!!!

Da allora ho fatto pratica quotidiana, inclusa una laboriosa iniziazione che richiedeva 40 gg di impegno serrato. Poi, a un certo punto, non saprei nemmeno spiegare perché, ho lasciato perdere tutto. Io. I maestri, al contrario, non mi hanno dato tregua e non hanno smesso di ricordarmi l’impegno che avevo preso con loro, fin da prima della mia nascita in questa esistenza. Sciolte tutte le resistenze ho scelto di assolvere alla mia chiamata e di mettermi a servizio dei  registri akashici e di chi, oggi, mi chiede una lettura.

COSA SONO I REGISTRI

Dovete immaginare un regno vibrazionale, uno spazio di luce e pura energia dove l’amore incondizionato è il reggente. In questo luogo oltre la materia, sono conservate le memorie di ogni avvenimento e di ogni individuo che è passato in questa esistenza terrena. Per semplificare ulteriormente, potete immaginare un’immensa biblioteca con libri a perdita d’occhio in cui sono contenute tutte le nostre esperienze, il nostro vissuto passato-presente e futuro, i nostri pensieri, le nostre azioni, i nostri dispiaceri e i momenti felici. Una sorta di diario cosmico e personale: senza segreti e senza alcun giudizio su di noi; è questa è forse la cosa più importante.

QUANDO E COME INTERROGARE I NOSTRI REGISTRI

Quando ci sentiamo confusi ,davanti a una decisione da prendere, quando il cambiamento ci fa paura per questioni inerenti ai tuoi progetti di vita attuali, a problematiche che stai affrontando in ambito relazionale, sociale, lavorativo, economico, spirituale. Le risposte dei Maestri ci aiutano a comprendere il nostro presente e ci rendono liberi di creare il nostro futuro da scelte consapevoli e affini alla nostra vera essenza. 

 

Per informazioni e prenotazioni chiamami al 3389435085 o scrivimi qui avendo cura di specificare nell’oggetto della mail: «per Mariella».